Mobilitazione straordinaria per la nuova evangelizzazione


(nel video: il saluto di Kiko Arguello al Santo Padre)

Il Pontificio consiglio per la Promozione della nuova evangelizzazione, istituito l’anno scorso dal Papa, è “uno strumento prezioso per identificare le grandi questioni che si agitano nei diversi settori della società e della cultura contemporanea. Esso è chiamato ad offrire un aiuto particolare alla Chiesa nella sua missione soprattutto all`interno di quei paesi di antica tradizione cristiana che sembrano diventati indifferenti, se non addirittura ostili alla parola di Dio”. Lo ha detto Benedetto XVI incontrando questa sera nell’aula delle udienze in Vaticano i responsabili di varie realtà ecclesiali giunti in Vaticano per il convegno organizzato dal dicastero guidato da monsignor Rino Fisichella.

Il pontefice ha aggiunto «Sono contento di vedervi così numerosi. E siete qui in rappresentanza di tanti altri che, come voi, si impegnano nel non facile compito della nuova evangelizzazione» salutando gli 8mila partecipanti al raduno promosso riuniti in Vaticano «Vedendo tutti voi e conoscendo il grande impegno che ognuno pone al servizio della missione, sono convinto – ha proseguito – che gli evangelizzatori si moltiplicheranno sempre di più per dare vita a una vera trasformazione di cui il mondo di oggi ha bisogno. Solo attraverso uomini e donne plasmati dalla presenza di Dio, la Parola di Dio continuerà il suo cammino nel mondo portando i suoi frutti».

Secondo il Papa, «il mondo di oggi ha bisogno di persone che parlino a Dio, per poter parlare di Dio. E dobbiamo anche ricordare sempre che Gesù non ha redento il mondo con belle parole o mezzi vistosi, ma con la sua sofferenza e la sua morte».

“Il mondo di oggi – ha detto ancora Benedetto XVI – ha bisogno di persone che annuncino e testimonino che è Cristo ad insegnarci la strada della vera felicità, perché è lui stesso la strada della vita; la parola dell`annuncio deve essere sempre immersa in un rapporto intenso con Lui, in un`intensa vita di preghiera”.
Iniziato già questa mattina nell’Aula Nuova del Sinodo, il meeting si è trasferito questo pomeriggio nell’Aula Paolo VI, dove il tenore Andrea Bocelli ha tenuto un concerto nel corso dell’incontro che si concluderà domani con la partecipazione della messa del Santo Padre in piazza S. Pietro.

 

fonte: http://vaticaninsider.lastampa.it/homepage/vaticano/dettaglio-articolo/articolo/chiesa-iglesia-church-evangelizzazione-evangelization-evangelizacion-papa-el-papa-pope-9045/

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + cinque =