Toscana, 450 giovani del Cammino in pellegrinaggio a Rio

Partiti anche 450 giovani del Cammino neocatecumenale
Sono ben 450 i giovani del Cammino neocatecumenale della Toscana partiti per la Gmg di Rio. In Brasile viaggiano suddivisi in 10 pullman, accoppiati a due a due. e faranno itinerari molto diversi l’uno dall’altro. I gruppi diocesani che non sono riusciti a riempire un pullman sono stati associati ad altri gruppi di altre diocesi. Questa la provenienza indicativa dei ragazzi: 290 dalla diocesi di Firenze, 15 da Arezzo, 2 Chiusi, 15 Siena, una quarantina da San Miniato, 6 da Grosseto, 6 da Massa, 6 da Lucca, una quarantina da Pistoia.

I ragazzi del Cammino vengono ospitati nelle diocesi di San Paolo, quartiere di Villa Formosa, parrocchia di Santa Cruz e nella diocesi di Jundiaí a 80 km da San Paolo. L’ospitalità è presso famiglie, parrocchie e un paio di giorni in albergo. Verranno visitati molti dei luoghi simbolo della fede brasiliana tra cui il Santuario dell’Aparecida e i luoghi del beato Anchieta e di sant’Antonio del Galvao.

Il pellegrinaggio prevede anche delle «missioni popolari» per l’evangelizzazione di strada. I ragazzi hanno imparato in queste settimane i canti del Cammino in portoghese e terranno delle professioni di fede pubbliche nelle strade e nelle piazze. Come di consueto, dopo l’incontro con il Papa i giovani avranno un incontro vocazionale con Kiko Arguello, iniziatore del Cammino, il 29 luglio, nel quartiere di Barra de Tiuca a Rio a conclusione del quale di solito moltissimi giovani decidono di entrare in seminario o in monastero.

fonte: http://www.toscanaoggi.it/Vita-Chiesa/Gmg-la-Toscana-e-Rio-un-video-nel-bracciale

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 3 =