Auschwitz: la sinfonia di Kiko Arguello rende omaggio alle vittime dell’olocausto

da Radio Vaticana

Ieri pomeriggio, l‘Orchestra Sinfonica del Cammino Neocatecumenale ha interpretato la Sinfonia “La Sofferenza degli Innocenti” nella città polacca di Auschwitz, davanti alla cosiddetta “Porta della Morte”, l’entrata del campo di concentramento di Birkenau, conosciuta come Auschwitz II. L‘opera musicale, composta dall’iniziatore e responsabile internazionale del Cammino, Kiko Argüello, è stata parte integrante di una celebrazione in onore ai milioni di vittime dell’Olocausto e a tutte le vittime innocenti dei nostri giorni. All’evento – a cui Papa Francesco ha voluto mandare un indirizzo di saluto – hanno partecipato 6 cardinali: l’arcivescovo di Cracovia, Stanislaw Dziwisz; l‘arcivescovo di Varsavia, Kazimierz Nycz; l‘arcivescovo di Vienna, Christoph Schönborn; il presidente emerito del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, Paul Josef Cordes; il presidente del Pontificio Consiglio per i laici, Stanislaw Rylko e l‘arcivescovo di Palermo, Paolo Romeo. La celebrazione sinfonica è stata presieduta dal cardinale Dziwisz e sono stati particolarmente significativi e toccanti gli interventi del rabbino Greenberg, ex presidente della Jewish Life Network e della Steinhardt Foundation e del rabbino David Rosen, presidente del Comitato ebraico internazionale per le Relazioni interreligiose e responsabile dei rapporti con la Santa Sede mentre il rabbino Rosenbaum, Segretario Generale del Consiglio dei Rabbini dell’America del Nord ha invitato un messaggio. “Un ponte di avvicinamento tra la Chiesa e il popolo ebraico”: questa è stata la Sinfonia, che è stata presentata dal suo stesso compositore, Kiko Argüello. L’Orchestra del Cammino, diretta da Pau Jorquera, ha interpretato la sinfonia in varie città del mondo, tra le quali è importante ricordare Gerusalemme, Galilea, Betlemme, Parigi, Madrid, Boston, New York, Chicago e Düsseldorf. Nell’occasione, Kiko Argüello verrà insignito mercoledì mattina del titolo di dottore Honoris Causa dall’Università di Lublino, per “il contributo offerto dall’iniziatore del Cammino al rinnovamento della Chiesa post conciliare, attraverso il neocatecumenato”. (R.P.)

fonte: http://it.radiovaticana.va/news/2013/06/24/auschwitz:_la_sinfonia_di_kiko_arguello_rende_omaggio_alle_vittim/it1-704220

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =