A Oviedo un nuovo Seminario “Redemptoris Mater”

Si conferma l’apertura di un seminario “Redemptoris Mater” nella diocesi di Oviedo
Sab Set 22, 2012 20:06:00

Oviedo/ESPAÑA.-L’Equipe internazionale dirigente delle comunità neocatecumenali ha incluso la diocesi di Oviedo tra le chiese locali in cui procedere per aprire a breve un seminario di formazione per i sacerdoti del Cammino, seminari noti come “Redemptoris Mater” e dipendenti dal Vescovo diocesano. L’approvazione del progetto ha appena ricevuto l’approvazione nella città italiana di Porto San Giorgio (Fermo), lungo il Mar Adriatico, nel quadro di un incontro internazionale con i vari vescovi tra cui il capo dell’arcidiocesi di Oviedo, Mons. Jesús Sanz Montes, che da mesi aveva chiesto l’istituzione di un “Redemptoris Mater”, nelle Asturie. Il Camino aprirà quest’anno 10 nuovi seminari in tutto il mondo, tra i quali, infine, ha incluso la diocesi di Oviedo, al quale saranno assegnati otto seminaristi e un rRettore che si occuperà della formazione spirituale dei giovani.
I SEMINARISTI VIVRANNO OSPITI DELLE FAMIGLIE DEL CAMMINO
Eloy Oviedo/ESPAÑA.- Pascual Arias (Oviedo 1965), sacerdote asturiano del Cammino Neocatecumenale, che sta aiutando nella pastorale ai Neocatecumenali nella diocesi di Avignone in Francia, sarà il nuovo rettore del “Seminario Redemptoris Mater ” Internazionale in Oviedo. Un tipo seminario all’interno della Chiesa, che, essendo alle dipendenze del Vescovo locale, presenta una particolare organizzazione diversa rispetto ai tradizionali seminari diocesani, perché parte dal presupposto che i seminaristi vivranno in famiglie legate al Camino e parteciperanno alle attività e le celebrazioni delle comunità neocatecumenali programmate nelle Asturie. Il loro corso di studio per 6 anni sarà lo stesso condiviso con i seminaristi diocesani del Centro di alti studi teologici, ma l’organizzazione della vita crrisponderà al carisma del Cammino, fondato da Kiko Argüello e Carmen Hernandez . Quattro famiglie di Oviedo appartenenti al Cammino, ospiteranno ciascuna due nuovi seminaristi nelle loro case.

http://www.camineo.info/news/153/ARTICLE/23056/2012-10-05.html

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 19 =