La parrocchia annuncia il Vangelo per le strade di Barcellona

Dentro le feste pasquali, piene di gioia e di allegria, la parrocchia ha vissuto un tempo propizio per l’annuncio del Vangelo in mezzo ad un mondo secolarizzato, uscendo per le strade per annunciare la Buona Notizia della Morte e Risurrezione di Cristo a tutti quelli che si incontravano.
Durante tre domeniche consecutive centinaia di fedeli hanno partecipato a varie “missioni popolari” organizzate dalle comunità neocatecumenali e presiedute dai Padri Carmelitani, effettuate per le strade e le piazze di Barcellona.
La missione si è tenuta nel pomeriggio, quando in più processioni che uscivano dalla parrocchia, guidate dalla croce e accompagnate dai canti, i partecipanti si sono diretti verso una piazza per dare testimonianza pubblica della fede a quelli che li si riunivano e chiedevano, alcuni stupiti per lo spettacolo dei giovani, delle famiglie e dei bambini che cantavano con entusiasmo.
L’esperienza fa parte della missione evangelizzatrice che gli iniziatori del Cammino Neocatecumenale lanciarono nel 2007 durante il tempo pasquale, il pomeriggio della Domenica è stato dedicato ad annunciare il Vangelo per le strade, raccogliendo l’esperienza degli Apostoli e dei primi cristiani descritte negli Atti degli Apostoli e di mettere in pratica l’iniziativa del Papa che ha anche invitato i fedeli ad una nuova evangelizzazione con la missio ad gentes e la proclamazione esplicita del Vangelo. I frutti del mondo sono stati così abbondanti durante il primo anno che l’esperienza è stata ripetuta anno dopo anno.

‘Él nos mandó predicar al pueblo dando solemne testimonio de que Dios lo ha nombrado a él juez devivos y muertos‘ (Hch 10,40-42)

E ci ha comandato di annunciare al popolo e di testimoniare che egli è colui che è stato da Dio costituito giudice dei vivi e dei morti. (Atti 10,42)

fonte: http://santajoaquinabcn.com/?p=802, traduzione di Davide.

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − uno =