Testimonianza dalla Diocesi di San Miniato

Da “La Domenica”, settimanale della Diocesi di San Miniato (PI).

Voglio rendervi partecipi di una mia esperienza vissuta in una domenica successiva alla Pasqua. Cristo è Risorto veramente, e non solo tanti anni fa … ma ogni giorno, ogni settimana, ogni anno! Sta a noi accoglierlo e saperlo rendere parte della nostra vita. In una di queste domeniche ho fatto esperienza di cosa voglia dire testimoniare la parola di Dio, in particolare all’interno del proprio paese. E’ necessario partire dalle persone vicine per testimoniare l’ amore che Cristo ha per ciascuno di noi, sia per coloro che sono lontani dalla chiesa sia per coloro che lo conoscono già, affinché si possa accrescere nei nostri cuori l’amore divino. All’interno della mia Parrocchia, faccio parte del Cammino Neocatecumenale: questa esperienza mi permette di fare sempre più conoscenza della Parola di Dio, ma soprattutto di Cristo vivente nella mia vita. Ho annunciato insieme ai miei fratelli e sorelle di Comunità Cristo Risorto fra le persone del paese. E’ stata una giornata un po’ nuvolosa e piovosa ma, come per incanto, quando abbiamo iniziato ad annunciare il Signore, è smesso di piovere.

Siamo andati per le vie della città di Fucecchio testimoniando l’ Amore di Cristo per ciascuno di noi e cantando gioiosamente brani religiosi. Abbiamo dato varie esperienze, fiduciosi che qualcuno potesse accogliere la parola di Cristo dentro di sé. C’è tanto bisogno di testimoniare Cristo nella vita delle persone, anche nella mia parrocchia ma, testimoniando, ci siamo accorti che tante persone rifiutano a priori Cristo e la Sua Chiesa.

Ringrazio Gesù e Maria che mi hanno permesso attraverso la mia famiglia e i miei genitori di esser fin da piccola inserita nella Chiesa, conoscendo l’ Amore di Gesù per me, ricevendo i sacramenti ed ora da 16enne avere l’opportunità di intraprendere un cammino di Fede, che come ha detto Giovanni Paolo II: «Riconosco il Cammino Neocatecumenale come un itinerario di formazione cattolica, valida per la società e i tempi odierni». Auguro a tutti di poter accogliere l’Amore di Cristo nella vostra vita e di non aver mai paura di testimoniare ciò che avete provato nell’incontro con Gesù. La pace del Signore Risorto possa sempre accompagnarvi ed essere la vostra speranza per poter affrontare la vita quotidiana. 

Caterina Orsi

fonte: http://www.webdiocesi.chiesacattolica.it/cci_new/s2magazine/index1.jsp?idPagina=22500

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =