Invio Missionario di sei coppie del Cammino Neocatecumenale

L’arcivescovo di Valencia, Mons. Carlos Osoro, ha presieduto in  Cattedrale la cerimonia della missione di invio in diversi paesi di sei coppie di sposi e dei loro figli, ringraziandoli per la loro testimonianza in una società che “ha bisogno di fede, ha bisogno di vedere di famiglie che si affidano a Dio”.

I fedeli, appartenenti al Cammino Neocatecumenale, sono inviati in diversi paesi dell’Europa e degli Stati Uniti, per realizzare missioni “ad gentes”, al fine di testimoniare la famiglia cristiana in aree fortemente secolarizzate. Alle sei famiglie, Mons. Osoro, ha fatto loro vivissime congratulazioni perché «un giorno hanno scoperto che Gesù Cristo è la Verità” e ancora “di i dare testimonianza alle genti che, al vedere come si vivie, si chiederanno perché questo e forse susciteranno un primo incontro con Gesù “.

Alla Messa celebrata dall’arcivescovo, durante il quale ha eseguito il rito dell’invio di missionari, hanno concelebrato una ventina di sacerdoti. Alla cerimonia nella cattedrale, stracolma di fedeli, ha partecipato anche Nicanor Martinez, responsabile del Cammino nelle Comunità di Valencia, Murcia, le Baleari e Albacete.

Le famiglie, le cui destinazioni saranno Boston (USA), Berlino (Germania) e Vienna e Graz (Austria), appartengono alle parrocchie di San Pio X Algemesí, San Francesco Saverio, S. Girolamo, S. Isidoro Vescovo e San Domenico Savio Valencia.

Le famiglie del Cammino Neocatecumenale in missione, secondo il Cammino,  ” andranno nelle diocesi del mondo dove i vescovi hanno chiesto la loro presenza, a testimoniare che la famiglia cristiana mira a contribuire allo sviluppo della Chiesa”.

 

fonte: http://revistaecclesia.com/content/view/32803/65/

Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
,
2 comments on “Invio Missionario di sei coppie del Cammino Neocatecumenale
  1. Vorrei che si divulgasse questo articolo sull’invio delle famiglie in missione per mezzo di una mail a tutte le comunità italiane per sensibilizzare tante altre coppie in cammino per suscitare un incontro interpersonale con Gesù nel silenzio del proprio cuore. Mia figlia (primogenita) sposata con 5 figli è in missione dal 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 2 =