Buon Natale da Cammino.info!

Iniziava a fine gennaio l’avventura di Cammino.info, un progetto nato da un idea di due amici e fratelli di Comunità che si è rapidamente evoluto in qualcosa di più, diventando in pochi mesi un importante sito di riferimento per il Cammino Neocatecumenale in Italia (e non solo!). L’obiettivo che ci prefiggiamo è lo stesso di allora: diffondere in modo chiaro e obiettivo il Cammino, far parlare i fatti della Chiesa e non i commenti personali, combattere la disinformazione che negli anni si era diffusa su Internet circa il Cammino Neocatecumenale.
In molte occasioni ci siamo riusciti: molte notizie sono arrivate dove prima non riuscivano anche grazie a questo sito, consentendo ai navigatori di formarsi un’opinione corretta sul Cammino, a partire dalla posizione ufficiale della Chiesa.

I nostri sforzi continueranno in questa direzione; confidiamo anche nell’aiuto dei visitatori. La diffusione degli articoli su facebook (tramite il tasto “Mi piace”), la promozione dei contenuti su Google (tramite il tasto +1) e il passa parola tra amici sono un grande aiuto per noi.

Nel tempo abbiamo poi sviluppato una serie di sezioni tematiche:

  • l’area riservata (contentente l’elenco delle parrocchie in Italia in cui c’è il Cammino, gli “ebook Vaticani”, i documenti ufficiali sul Cammino e gli spariti dei Canti)
  • La rubrica di approfondimenti (con spiegazioni delle icone e dell’estetica del Cammino)
  • La rubrica dei fatti più importanti (con la raccolta dei pronunciamenti della Chiesa sul Cammino e altri fatti importanti)
  • La sezione delle fotografie (con le fotografie degli incontri e altre immagini)
  • Il breviario online (aggiornato quotidianamente)

Auguriamo quindi ai nostri visitatori un felice Santo Natale, e pubblichiamo di seguito un elenco degli articoli che più sono piaciuti in questi mesi.
La redazione di Cammino.info

 

Gli articoli più letti e diffusi:

(nella foto di apertura: l’affresco della Natività)
Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 11 =